Inizierà alle 12,30 la seduta odierna del cda di Banca Carige. All’ordine del giorno, l’accorpamento delle azioni, la delibera sull’aumento di capitale e la data dell’assemblea degli azionisti, in calendario il 22 dicembre: in quella data gli azionisti Carige dovranno dare il via libera all’aumento di capitale da 400 milioni, che insieme all’emissione del bond subordinato di pari ammontare articola il piano di rafforzamento della banca.

Sull’accorpamento delle azioni, l’amministratore delegato Fabio Innocenzi aveva sottolineato che «sarà un tema che metteremo all’ordine del giorno dell’assemblea. Un obiettivo potrebbe essere quello di accorparne mille in una, poi faremo le analisi nel prossimo cda. Bisogna analizzare tutti gli impatti, anche per le risparmio, sarà un altro tema che dovremo valutare in consiglio».

Intanto questa mattina il titolo Carige ha aperto le contrattazioni registrando pesante rosso, con un ribasso dell’11% intorno alle 10,30 a 0,0016 euro. La performance, oltre all’ulteriore salita dello spread che sta zavorrando anche il resto del comparto, continua a risentire dell’annuncio dei giorni scorsi della manovra di rafforzamento patrimoniale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.