Si conclude oggi la missione a Singapore dell’International Propeller Club, alla quale, tra altri partecipanti, ha aderito l’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Orientale, con la presidente Carla Roncallo e la responsabile del Settore Progetti Speciali e Innovazione Federica Montaresi.

All’Università di Singapore NUS si è svolta la conferenza “A vision from Italian and Singapore maritime cluster” dove sono stati presentati il porto della Spezia e quello di Carrara, e si sono avuti incontri con i rappresentanti della Singapore Logistics Association e della Shipping Association, con la Camera di commercio italiana a Singapore, oltreché le visite al terminal Psa e al cantiere di realizzazione del nuovo porto di Tuas.

«Abbiamo avuto l’occasione di conoscere modi di lavorare davvero innovativi ed efficienti e di presentare i nostri porti a diversi possibili stakeholder di questa area geografica, che movimenta impressionanti numeri di teu e alla quale già ci legano stretti rapporti commerciali in netta crescita negli ultimi anni e regolari servizi marittimi settimanali dal porto della Spezia» – ha dichiarato Carla Roncallo al rientro dalla missione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.