È stato firmato oggi ad Amsterdam un accordo di partnership commerciale tra il prestigioso gruppo di cantieri olandesi di costruzione Feadship e quattro cantieri di refitting selezionati a livello internazionale, tra cui Amico & Co. La firma è avvenuta nella cornice del Superyacht Forum, che si svolge in questi giorni in contemporanea con il salone Metstrade, principale luogo d’incontro a livello mondiale per l’industria della nautica da diporto.

Il gruppo Feadship, di cui fanno parte i cantieri costruttori Royal van Lent e De Vries, rappresenta la firma più blasonata nel settore Premium della costruzione di maxi e megayacht, vantando una flotta di oltre 400 unità realizzate nella loro storia. Oltre ad Amico&Co, gli altri tre cantieri interessati sono Rybovich (USA), MB92 (Spagna) e Monaco Marine (Francia): MB92 e Amico&Co sono quelli più attivi nel settore Refitting dei megayacht, grazie a infrastrutture all’avanguardia dedicate, che hanno consentito lo sviluppo di un crescente livello di collaborazione per progetti di refitting su yacht costruiti da Feadship.

Alberto Amico, fondatore e ceo di Amico&Co, spiega che «l’accordo rappresenta il coronamento di una fase di “collaudo” della partnership durata due anni e costituisce un riconoscimento importante degli elevati standard produttivi e della reputazione internazionale di Amico. La collaborazione creerà per entrambi nuove opportunità di marketing e di sviluppo nel mercato refit di maggiore interesse, cioè quello dei clienti più esigenti e qualificati, nel range dimensionale degli yacht dai 40 metri fino a oltre 100 metri. La firma dell’accordo costituisce una tappa importante nel percorso di crescita di Amico&Co, che oggi prosegue attraverso un nuovo e ambizioso programma di sviluppo, sia sotto il profilo infrastrutturale e logistico che dell’organizzazione produttiva: tale programma, in fase avanzata di attuazione, prevede un investimento complessivo di oltre 30 milioni di euro, concentrato nelle aree di Levante delle riparazioni navali e nella darsena nautica, per la quale è attesa a giorni la firma dell’atto di concessione».

Pier Posthuma de Boer, Refit & Services director di Feadship commenta così la firma dell’accordo: «Negli ultimi anni, Feadship e il cantiere Amico hanno collaborato nel portare a termine parecchi progetti nelle strutture di Amico a Genova, con risultati molto soddisfacenti. Siamo particolarmente colpiti dalla professionalità dell’organizzazione del progetto e dal team giovane e proattivo. La visione di Alberto Amico per il futuro e il suo impegno a lungo termine per migliorare l’industria Refit in generale sono fonte di ispirazione. Il bacino di carenaggio coperto di 100 metri di Amico è una struttura che non è seconda a nessuno nel Mediterraneo ed è il fattore determinante per portare alcuni dei nostri più grandi yacht a Genova. Intendiamo intensificare la nostra cooperazione con Amico Shipyard nel contesto della nostra nuova rete Feadship Services Network nel prossimo futuro».

Non a caso, la commessa di refit di maggior rilievo attualmente in corso riguarda proprio uno yacht Feadship di 100 mt ed è gestita da Amico a stretto contatto con lo staff di Feadship: il lavoro avrà una durata di circa 6 mesi e verrà eseguito nel bacino coperto del cantiere genovese, a testimonianza del successo tangibile e immediato della collaborazione suggellata con la firma dell’accordo. «Vista la velocità con cui si sta sviluppando la concorrenza internazionale − sottolinea Amico − ci auguriamo di poter attuare in tempi brevi il programma di investimenti, coinvolgendo un numero crescente di
operatori specializzati e le istituzioni cittadine per i servizi necessari in città e fuori dal porto, con l’obiettivo di lanciare Genova nell’eccellenza dei primi tre centri a livello mondiale».

Sono oltre 30 le aziende specializzate partner di Amico, e oltre 500 i fornitori della filiera. La comunità composta da membri degli equipaggi, residenti per 8 mesi all’anno a Genova, conta oltre 300 persone, e sale a 1.200 considerando tutte quelle presenti nelle marine e negli altri cantieri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.