Aggiornamento di venerdì 9 novembre: le valutazioni delle uscite modellistiche della mattinata, e delle precipitazioni che si sono verificate nelle ultime ore hanno portato alla conferma dell’allerta gialla per piogge diffuse sui bacini piccoli e medi di tutte le zone fino alle 18 di oggi, venerdì 9 novembre. Dall’allerta vengono esclusi, già dalle 12, i bacini grandi.

 

Prolungata in Liguria l’allerta meteo gialla per piogge diffuse e temporali diffusa dalla protezione civile regionale ed emanata da Arpal. L’allerta coinvolgerà i bacini medi e piccoli di tutte le zone fino alle 18 di domani, venerdì 9 novembreDa mezzanotte di domani, venerdì 9, allerta gialla anche per i bacini grandi.

Domattina verranno effettuate ulteriori valutazioni legate all’evoluzione meteo per le ore successive.

In uno scenario di terreno saturo praticamente ovunque, piogge tra deboli e moderate interessano la nostra regione dalla scorsa notte. La cumulata oraria massima, 15.8 millimetri, è stata registrata a Monte Pennello (Genova) stazione che, nelle ultime 12 ore, ha raccolto 56.8 millimetri. Sempre sulle 12 ore 50.6 millimetri a Madonna delle Grazie (Genova) 30.6 a Cipressa (Imperia), 23 a Urbe Vara Superiore (Savona). I venti sono deboli, localmente moderati, il mare, alla boa di Capo Mele, risulta mosso con onda massima di 1.64 metri.

Il flusso umido e instabile insisterà sulla Liguria anche nelle prossime ore con piogge e temporali, più probabili sul centro Ponente della regione. Anche domani avremo precipitazioni diffuse e saranno possibili fenomeni intensi in particolare sulla parte centrale della regione, per via del richiamo di aria umida e instabile provocato una nuova perturbazione in ingresso sul Mediterraneo Occidentale.

Per domani sono previsti venti in aumento, fino a localmente forti.

Le previsioni

Oggi, giovedì 8 novembre, un insistente flusso umido dai quadranti meridionali determina precipitazioni diffuse in particolare sul centro della regione localmente anche a carattere di rovescio o temporale con cumulate significative su B. Alta probabilità di temporali forti, in particolare su BDE e parte occidentale di C.

Domani: una nuova perturbazione in ingresso sul Mediterraneo Occidentale continua a richiamare un flusso umido e instabile verso la Liguria con precipitazioni diffuse di intensità fino a forte e cumulate tra significative ed elevate. Alta probabilità di temporali forti, in particolare sul centro della regione. Venti localmente forti (40-50 km/h) da Sud-Est su C e parte orientale di B, da Nord/Nord-Est su A e parte occidentale di B.

Dopodomani: La persistenza del flusso umido dai quadranti meridionali determina ancora precipitazioni diffuse localmente a carattere di rovescio o temporale, in particolare sul Centro-Ponente della regione nella prima parte della giornata. L’entità dei fenomeni sarà valutata nelle successive emissioni.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla; D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia; La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.