Msc Crociere ha assunto i primi 80 allievi dell’Accademia Italiana Marina Mercantile che, negli ultimi 18 mesi, hanno frequentato a villa Spinola Grimaldi (Lavagna) sia i due corsi biennali Its (durata 1.800 ore) in Multimedia Technician e Middle Manager di Bordo, sia i corsi brevi per Fotografi, Shop Seller, Esperto Front Office/Escursioni e Animatori di Bordo.

«L’avvio della recente e proficua collaborazione con Msc Crociere − spiega Eugenio Massolo, presidente della Fondazione Accademia Marina Mercantile Italiana − con la costituzione dell’Accademia per il Turismo del Mare, a Lavagna, rientra nell’ambito di una cornice programmatica fortemente voluta dall’assessore Cavo per creare nuove opportunità occupazionali per i giovani nelle professioni marittime, come testimoniano i significativi investimenti che la Regione ha dedicato, in questi anni, alla Blue Economy. L’iniziativa consente di fornire alla compagnia personale a elevata qualificazione, offrendo nel contempo ai nostri giovani reali opportunità di lavoro qualificato attraverso piani di formazione costanti e ricorrenti. La collaborazione con Msc, iniziata nel settore dei Servizi di bordo ai passeggeri, si è estesa al segmento della conduzione dei mezzi navali, con l’avvio di percorsi formativi Its per sei allievi ufficiali di macchina destinati alle navi da Crociera e 20 ufficiali di coperta per le navi da carico portacontainer».

I corsi, destinati a proseguire nei prossimi anni, sono stati attivati a inizio 2017 nell’ambito di un progetto innovativo di formazione dedicata al settore marittimo, messo a punto da Msc Crociere e da Accademia Italiana Marina Mercantile, con il contributo organizzativo e il sostegno finanziario della Regione Liguria.

Oggi a Lavagna si svolge la cerimonia di consegna degli attestati a conclusione del secondo corso Its in Middle Manager di Bordo. Presente anche l’assessore regionale alla Cultura e Formazione, Ilaria Cavo, che ha dichiarato: «Gli attestati di Middle Manager che consegniamo oggi hanno un importante e duplice valore: per i ragazzi che li ricevono, e con i quali mi complimento, sono il segno di un traguardo raggiunto, di un percorso di formazione finito e impostato sulla base di reali esigenze del mercato del lavoro; per tutti noi che ci abbiamo creduto, sono il simbolo di un progetto Its, ovvero di formazione tecnica post diploma di successo, che continua nella sede di Lavagna. Questi diplomi − prosegue Cavo − insieme all’entusiasmo di questi ragazzi, rappresentano cosa intendiamo quando parliamo di formazione finalizzata al lavoro e non fine a se stessa. Non a caso oggi Msc, gamba importante del centro di formazione sorto a Lavagna, annuncia l’assunzione di 80 studenti formati, a vario titolo e con varie tipologie di corsi, dall’Accademia Italiana Marina Mercantile, altro pilastro del centro di Lavagna. E per il prossimo anno incrementa ancora le previsioni di assunzione, annunciando 140 posti per il 2019, tra formazione biennale e corsi di formazione più breve. Un grazie a Msc Crociere per aver scelto di investire sulla Liguria e sui suoi giovani».

Msc Crociere a Genova e in Liguria

A Genova, scalo in cui Msc Crociere movimenta più passeggeri al mondo, transiteranno nel 2018 circa 1 milione di crocieristi, pari a oltre un terzo dei passeggeri movimentati complessivamente nei 15 porti italiani. Nelle torri di San Benigno si trova il quartier generale del Gruppo Msc per l’Italia, dove hanno sede l’agenzia di shipping Le Navi, la compagnia di traghetti Grandi Navi Veloci (Gnv) e Msc Food & Beverage. In Liguria, il gruppo conta circa 2.500 dipendenti, pari a un quarto del totale del personale operante nella penisola, che a loro volta attivano ulteriori 3.500 posti di lavoro nell’indotto. Nel complesso in Liguria le attività del gruppo attivano circa 6 mila posti di lavoro. Le spese dirette del gruppo nella regione sono pari a circa 600 milioni di euro, generando una ricaduta economica complessiva sul territorio regionale pari a circa 1,5 miliardi.

Per Msc Crociere questo rappresenta un primo passo di un percorso più ampio nel medio e lungo periodo, considerando che nei prossimi anni l’obiettivo della compagnia è varare altre 14 navi e di assumere oltre 30 mila persone.

Per quello che riguarda proprio le attività future, sono in fase di approvazione altri due corsi biennali Its per Assistente Commissario di Bordo (22 posti) e Multimedia Technician (22 posti), mentre nei prossimi giorni prenderanno il via due corsi brevi dedicati alle figure professionali di Entertainment Technician e di Animatori di Bordo. Nel 2019 partiranno, inoltre, due corsi, uno per Allievo Elettricista/Elettronico (durata 600 ore) e uno per posizioni di Front Office (durata 350 ore), unitamente ad altri cinque corsi brevi, per figure professionali in via di definizione, per un totale di 140 posti.

Tutti i corsi prevedono lunghi periodi di stage a bordo delle navi della compagnia, per circa un terzo della durata complessiva del corso (700 ore), che si alternano alle lezioni in aula (1.100 ore).

1 COMMENTO

  1. Ho visto che MSC prevede la figura dell’animatore di bordo e penso…Con l’approssimarsi della stagione estiva sono davvero tante le società organizzazioni vacanze,tour operatos che selezionano animatori turistici, le opportunità di lavoro in questo campo sono davvero tante.
    Sappiamo bene che non si può fare l’animatore per sempre, però con la crisi del lavoro in atto,i giovani dovrebbero prendere in considerazione l’idea di lavorare come animatori turistici.
    Lavorare come animatore turistico seppur trattasi di lavoro stagionale e spesso poco remunerato, specie se si è alla prima esperienza ( in linea però con la triste situazione attuale) andrebbe però considerato, come uno dei tanti mezzi per entrare nel mondo del lavoro. Parlo per conoscenza diretta del settore, da molti anni collaboro con Animandia.it che opera nel settore dell’animazione ed offre tante opportunità di lavoro in questo campo ed ho conosciuto tantissimi giovani che proprio grazie all’esperienza da animatori turistici, hanno poi avuto l’occasione di fare il giusto incontro e adesso svolgono un lavoro a loro più congeniale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.