La nave per la Tunisia

Nel Mdc Terminal di Marina di Carrara, che da poco tempo insiste su parte delle banchine Chiesa e Taliercio dopo la vincita di una gara da parte della Dario Perioli spa, è arrivata la motonave New CAP della Sahel Line che, a partire da oggi, collegherà con un servizio di linea regolare, ogni 10 giorni, il porto di Carrara con i porti tunisini di Sousse e Sfax.

Le operazioni di sbarco e imbarco di granulato, marmo, tubi e contenitori sono cominciate ieri alle 8 e termineranno oggi alle 18.

«C’è voluto un po’ di tempo per riordinare gli spazi presi in concessione, ma ora inizia davvero la fase operativa per il nuovo terminal − ha dichiarato la presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Carla Roncallo − A questo nuovo servizio per la Tunisia, si aggiungerà a breve anche quello per l’Algeria, che renderà il nostro scalo sempre più presente sul mercato internazionale. Credo inoltre che si possano aprire ulteriori interessanti scenari per il nostro porto e per il territorio che lo ospita».

Michele Giromini, ad della Dario Perioli spa spiega: «L’inizio delle attività del nuovo terminal sta procedendo secondo i piani e gli obiettivi prefissati nel business plan. A Carrara c’è voglia di crescere, di migliorare, di innovare e di sviluppare i traffici e il nostro gruppo si adopererà al massimo per divenire un attore importante per l’economia del territorio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.