Hitachi, attraverso la propria controllata Hrii, ha acquistato l’intera partecipazione detenuta da Elliott in Ansaldo Sts, pari al 31,79% del capitale. Il prezzo di acquisto delle azioni di Ansaldo è pari a 12,70 euro per azione, per un controvalore complessivo di 807.578.229 euro per l’intera partecipazione venduta. Hrii, già socio di maggioranza di Ansaldo con una quota del 50,7%, ha deciso di promuovere un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria, che avrà a oggetto la totalità delle azioni ordinarie di Ansaldo, dedotte le azioni ordinarie di Ansaldo detenute, direttamente o indirettamente, da Hrii alla data del presente comunicato e le azioni oggetto dell’accordo.

L’accordo non è soggetto a condizioni. È previsto che il trasferimento e il pagamento delle azioni di Ansaldo avvenga entro quattro giorni di mercato aperto (il 2 novembre 2018). Hrii è già socio di maggioranza di Ansaldo, essendo in possesso di una partecipazione pari al 50,772% del capitale sociale di Ansaldo e in conseguenza al perfezionamento dell’accordo verrà a detenere una partecipazione complessiva in Ansaldo pari a 165.133.539 azioni ordinarie, ossia l’82,567% del capitale sociale.

L’accordo prevede la reciproca transazione dei procedimenti giudiziari pendenti tra le parti e le dimissioni, con efficacia dal 2 novembre 2018, dei tre amministratori di Ansaldo tratti dalla lista presentata da Elliott e nominati in occasione dell’assemblea degli azionisti di Ansaldo tenutasi in data 13 maggio 2016, nonché la rinuncia degli ulteriori candidati presenti nella predetta lista di Elliott a essere nominati in sostituzione degli amministratori
dimissionari.

A seguito dell’accordo, oggi il titolo Ansaldo Sts spicca in Borsa, ha aperto le contrattazioni a +8,97% a quota 12,64 e alle 12 segnava +9,14% a 12,66.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.