Nel corso di questa settimana Aster, in collaborazione con gli uffici della direzione Commercio del Comune di Genova, ha provveduto ad apporre, nella zona di via Buozzi fino al Terminal Traghetti, una segnaletica orizzontale realizzata con pittogrammi con il logo della Lanterna di Genova, utili per facilitare il percorso a turisti e residenti che vorranno visitarla.

«La segnaletica turistica per raggiungere la Lanterna, posizionata tra via Buozzi e il terminal traghetti, e fino a oggi totalmente assente – dichiara l’assessore al Turismo Paola Bordilli – è un primo fondamentale passo per rendere la Lanterna raggiungibile con più semplicità ai genovesi e ai turisti. È dal primo giorno che spingo per dare maggiori opportunità turistiche anche al di fuori dei percorsi tradizionali. Questa nuova segnaletica è inoltre una grande opportunità per dare una visione nuova della città ai tanti viaggiatori in transito, che, in sosta in attesa del traghetto, potranno ora visitare il nostro monumento simbolo e provare un’esperienza unica ed emozionante che, sono certa, motiverà molti a voler conoscere più approfonditamente Genova e quindi a tornarci».

La nuova segnaletica verrà inserita, nei prossimi giorni, anche all’interno dell’area portuale a cura di Stazioni Marittime, proprio nell’obiettivo di guidare i visitatori fino all’ultimo tratto del percorso.

Un ulteriore tassello per la valorizzazione del complesso monumentale della Lanterna di Genova: nei prossimi mesi vi sarà l’inserimento, anche all’interno del centro commerciale del Terminal Traghetti e relativo parcheggio adiacente, di un’ulteriore segnaletica su palo e insegne, realizzata sempre in collaborazione con Stazioni Marittime, a cura della Fondazione Labò e degli Amici della Lanterna grazie ai recenti fondi dedicati alla valorizzazione del Complesso Monumentale dalla Compagnia di San Paolo per il bando I Luoghi della Cultura 2018.

Nuove indicazioni verticali saranno realizzate sempre nel tratto tra la Lanterna e la stazione Marittima: passi che vanno a unirsi a tanti altri interventi di riqualificazione che hanno permesso di incrementare le visite e che, quest’anno vogliono celebrare l’890esimo anniversario dalla costruzione della Lanterna nel 1128, secondo la data più diffusa dagli storici.

Il 2019 presenterà importanti novità per il Simbolo di Genova. L’apposizione dei pittogrammi è una delle azioni sviluppate nell’ambito del progetto europeo Interreg Italia Francia Marittimo Cievp, che ha come obiettivo la riqualificazione e l’innovazione delle aree poste nelle aree retro portuali, sviluppato a cura del Comune di Genova (assessorato Turismo, Commercio e Artigianato) nel ruolo di responsabile delle azioni pilota ricomprese nel progetto stesso.

Il progetto, che ha scadenza 31 dicembre 2018, è ormai giunto alle sue azioni finali; il finanziamento comunitario ha consentito anche il miglioramento della segnaletica stradale nel perimetro di sviluppo del progetto, che riguarda la zona di Di Negro nell’area che, partendo dalla Stazione Marittima, comprende il Terminal Traghetti, la Lanterna e arriva fino a via di Francia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.