Fundraising Coaching Plus: così Fondazione Garrone forma le piccole nonprofit liguri

Insegnare alle piccole associazioni nonprofit della Liguria a fare fundraising in modo sistematico e professionale, con effetti nel medio e nel lungo periodo. Con questo obiettivo la Fondazione Edoardo Garrone lancia la seconda edizione del progetto Fundraising Coaching Plus, in collaborazione con Philantropy Centro Studi e il master universitario in “Fundraising per il Nonprofit e gli enti pubblici” dell’Università di Bologna.

L’edizione di quest’anno sarà dedicata, in particolare, a quelle nonprofit che si dimostrino particolarmente motivate a investire per dotarsi di una figura professionale specializzata proprio nell’attività di raccolta fondi, con l’obiettivo di attivare e sviluppare un piano strutturato ed efficace. Le iscrizioni al bando, scaricabile dal sito della Fondazione, sono aperte fino a venerdì 9 novembre.

«In Liguria ci sono ben 10 mila onlus che hanno bisogno di fondi, ma con poca esperienza nel fundraising – spiega Alessandro Garrone, presidente della Fondazione Garrone – Per questo abbiamo deciso di offrire loro gli strumenti per crescere e quindi per “camminare con le proprie gambe”. Il percorso di formazione avrà durata un anno e consisterà nella partecipazione al master dedicato dell’Università di Bologna. Inoltre, copriremo il 50% della retribuzione di una persona, che si occuperà nello specifico di fundraising e che sarà dipendente della singola associazione. Infine, sempre nel corso dei 12 mesi, offriremo un percorso di consulenza sotto la guida di Philantropy Centro Studi, coordinato da un esperto del tema, il professore Valerio Melandri».

Per approfondire i temi della professione del fundraiser e della raccolta fondi, lunedì 22 ottobre, dalle 14,30, nella sede della Fondazione Garrone in via San Luca 2, a Genova, Valerio Melandri terrà una lezione aperta al pubblico dal titolo “Diventerò fundraiser!”

Fundraising non è sinonimo di eventi “spot”, ma significa mettere insieme una serie di azioni strutturate e sistematiche per traguardare obiettivi di lungo periodo: «Il primo grande lavoro è quello di ripensare l’organizzazione in funzione della raccolta fondi – spiega Valerio Melandri, docente di Principi e Tecniche di Funsraising all’Università di Bologna – Quindi, in quest’ottica, occorre valorizzare la propria causa, raccontandola in modo vero, interessante e convincente. Il secondo passo è quello di coinvolgere uno a uno i singoli donatori, che in Italia ci sono, nonostante le difficoltà economiche: ricordiamoci che se il prodotto interno lordo cala, le donazioni crescono».

Positiva l’esperienza di Abeo Liguria onlus e Teatro Necessario onlus, le due nonprofit vincitrici della prima edizione del progetto di Fondazione Garrone: «Abbiamo rivisto il nostro modo di lavorare, per noi il progetto ha rappresentato l’inizio di un cambiamento organizzativo e di mentalità e siamo sempre più convinti che dotarsi di un fundraiser professionista sia indispensabile per proiettarci verso il futuro», racconta Mireya Carmen Cannata, presidente dell’associazione culturale Teatro Necessario, che all’interno del carcere di Marassi contribuisce all’integrazione e riabilitazione dei detenuti attraverso l’attività teatrale.

Per Simona Traspedini, presidente di Abeo Liguria, onlus che sostiene le famiglie dei bambini affetti da patologie onco-ematologiche in cura al Gaslini, «abbiamo maturato la consapevolezza che una figura professionale con competenze specifiche nel fundraising sia indispensabile per la crescita di una piccola organizzazione come la nostra».

Fundraising Coaching Plus è dedicato a organizzazioni nonprofit con valore dei ricavi nel bilancio 2017 compreso tra un minimo di 100 mila euro e un massimo di 1 milione di euro e sede legale nella Regione Liguria, impegnate in particolare in cause sociali, formative o culturali, che dimostrino, secondo i criteri definiti dal bando, di voler investire per dotarsi di una figura professionale specializzata nell’attività di fundraising. Ciascuna organizzazione nonprofit che vorrà partecipare al bando dovrà presentare un candidato individuato ad hoc per la raccolta fondi, garantendone un impegno full time nell’arco dei 12 mesi. Per il 2019 potranno accedere gratuitamente alla formazione e alla consulenza due onlus, selezionate da una apposita commissione di valutazione. “Fundraising Coaching Plus” avrà durata di 12 mesi e partirà nel mese di gennaio 2019 per concludersi il 31 dicembre 2019.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.