Ansaldo Energia e ABB si aggiudicano un ordine da Terna per un valore complessivo di 70 milioni di euro, all’esito di una gara europea. Lo scopo di fornitura di Ansaldo Energia, capofila dell’Associazione Temporanea di Impresa, include progettazione, fornitura, messa in servizio e manutenzione di tre compensatori sincroni da 250 MVAR ciascuno, due a Matera e uno a Manfredonia. La messa in opera sarà completata nel 2020.

Il compensatore sincrono rappresenta un’applicazione particolare dei generatori elettrici che, collegati alla rete di trasmissione Terna, sono in grado di aumentare l’inerzia del sistema, stabilizzandolo e aumentandone la potenza di cortocircuito. Questo obiettivo ha particolare rilievo in sistema elettrico che ha visto diminuire progressivamente in questi anni le centrali convenzionali collegate alla rete e aumentare in particolare nell’area meridionale gli impianti di generazione da fonti rinnovabili, soggetti a discontinuità della potenza erogata. ABB fornirà, installerà e metterà in servizio l’intero sistema elettrico per connettere i compensatori sincroni alla rete, inclusi i sistemi di protezione e controllo e le soluzioni di monitoraggio e diagnostica.

Il contratto prevede anche le attività di manutenzione e assistenza per una durata di dieci anni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.