«A Genova un pool di competenze molto rilevanti: continuiamo a investire anche nel campo della cybersecurity proprio per sviluppare dei centri di competenza che consentano di dare una risposta che sarà a livello nazionale». Sono le parole di Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, oggi all’apertura dei lavori di Cybetech Europe 2018, in corso fino a domani a Roma.

Profumo ha indicato il gruppo come «partner industriale strategico» in un momento in cui «governi, servizi pubblici e imprese sono sempre più dipendenti dalla sicurezza informatica su internet, tecnologie wireless, servizi cloud». Secondo i dati diffusi oggi all’evento, il mercato globale della cybersecurity potrebbe passare dai circa 120 miliardi del 2017 ai 180 attesi nel 2021.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.