«Un fiume di persone a piedi in via Brigate è un bel segnale. C’è tanta gente ma anche molta qualità della clientela, gli espositori in tutti i segmenti sono soddisfatti in termini di affari, più soddisfatti rispetto all’anno scorso. E più del 64% degli espositori rispetto allo scorso anno ha aumentato l’area e i prodotti». Lo ha detto la presidente di Ucina-Confindustria Nautica Carla Demaria, ieri pomeriggio, incontrando i giornalisti nel punto stampa del Salone Nautico di Genova per fare il punto sull’andamento della kermesse.

Rispondendo a una domanda su eventuali ipotesi di un prolungamento della durata della manifestazione, la presidente di Ucina ha aggiunto: «Ci sono posizioni diverse sulla durata. Ora esistono le condizioni per tornare a un numero maggiore di giorni. Avremo il nostro consiglio martedì, questo è un tema interessante e sono sicura che troveremo idee diverse all’interno dello stesso segmento e tra un segmento e l’altro. Alcuni saloni funzionano a 9 giorni, altri funzionano con meno giornate, si trovano ragioni per allungare la kermesse e altre per gestirla in modo compatto”.

«Io cosa ne penso? Allungherei – ha concluso Demaria – non necessariamente a 9 giorni, ma magari con 1 giorno in più, per poter fare le prove in mare».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.