La sede dell’azienda è proprio in una delle zone più trafficate dopo il crollo del ponte Morandi, a Sestri Ponente. Leonardo, in via Puccini, ha consegnato all’assessore alla Sicurezza del Comune di Genova Stefano Garassino e all’assessore alla mobilità Stefano Balleari una centrale operativa mobile che potrà garantire un più efficiente monitoraggio della mobilità urbana, dopo le modifiche da un mese e mezzo a questa parte. La delegazione dell’azienda era costituita da Mauro Giacobbe e Francesco Valdevies.

Il mezzo, che verrà gestito dalla Polizia Municipale, assicurerà una migliore efficacia degli interventi dei coordinatori, consentendo loro di valutare al meglio quali azioni porre in essere per garantire una migliore fluidità sui tracciati del nuovo sistema viario.

Confermando il proprio impegno nei confronti della città nella gestione dell’emergenza, Leonardo ha anche messo a disposizione del Comune nuove telecamere da installarsi nei punti nevralgici dei nuovi percorsi di mobilità urbana, per poter individuare in tempo reale le criticità e predisporre interventi mirati di pattuglie sul territorio. I flussi video saranno poi convogliati nel Centro operativo automatizzato (sala Coa), dove sono già installati sistemi forniti da Leonardo.

Come ulteriore gesto di vicinanza alle persone in difficoltà a causa di questo evento, Leonardo fornirà agli sfollati 100 pasti caldi da trasporto, disponibili sia per pranzo che per cena, 7 giorni su 7, in tre aree individuate in prossimità della zona rossa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.