Piazza Affari apre in leggero rialzo nell’ultima seduta di borsa della settimana. A Milano il primo indice Ftse Mib avvia le contrattazioni in crescita dello 0,51% a 20.953 punti. Positive anche le principali piazze europee: dopo i primi scambi, Parigi segna un rialzo dello 0,48% a 5.353 punti, in linea con Francoforte (+0,45% a quota 12.109 punti). Bene anche Londra che in avvio guadagna lo 0,4% a 7310 punti.

Positiva la chiusura della Borsa di Tokyo, trainata dal buon andamento della tecnologia al Nasdaq e dalle prospettive di un attenuarsi dei toni tra Cina e Stati Uniti nelle trattative sul commercio internazionale. L’indice Nikkei avanza dell’1,20%, assestandosi ai massimi da febbraio, a quota 22.094,67.

A Milano, tra i principali titoli del listino spicca Saipem, in rialzo del 3,41% intorno alle 9,17, così come StMicroelectronics, +1,86%. Avanzano anche Mediaset (+1,30%) e Prysmian (+1,06%). Perde qualcosa Telecom (-1,05%), giù anche Ferrari (-0,44%).

Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour di New York dove i contratti sul greggio Wti con scadenza a ottobre guadagnano 32 centesimi e passano di mano a 68,91 dollari al barile. Sale anche il Brent di 12 centesimi a 78,30 dollari.

Avvio di giornata in rialzo anche per l’euro: la moneta unica europea passa di mano a 1,1695 dollari (1,1690 ieri sera a New York). Lo yen è a quota 130,91.

Stabile per lo spread tra Btp e Bund che segna, in base alla piattaforma Bloomberg, 253 punti come ieri in chiusura di giornata. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,96%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.