Giuseppe Pericu, consigliere di amministrazione e presidente del Comitato Nomine di Banca Carige, ha rassegnato in data odierna le proprie dimissioni irrevocabili dalla carica con effetto immediato. Lo rende noto un comunicato di Carige.

Pericu ha motivato le proprie dimissioni, si legge nella nota stampa «alla luce della ritenuta opportunità, dopo due lunghi anni in cui sono state affrontate situazioni difficili nella speranza di riuscire a risanare e rilanciare la banca, di rimettere il proprio mandato di modo che la totalità dei soci non abbia alcun ostacolo nel definire nei termini che saranno ritenuti più opportuni il futuro di Banca Carige».

Con le dimissioni di Pericu è venuta meno la maggioranza degli amministratori in carica e pertanto l’intero consiglio di amministrazione è decaduto. L’attuale cda, composto da otto consiglieri, resterà in carica per il compimento di tutti gli atti di ordinaria amministrazione fino al suo rinnovo da parte dell’assemblea ordinaria dei soci, già convocata in data 20 settembre 2018.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.