Secondo il nuovo avviso meteorologico di Arpal, l’ondata di caldo appare in via di lenta attenuazione. Ancora oggi, giovedì 9, si avranno condizioni di elevato disagio per gli alti valori di umidità, soprattutto nei centri urbani e nelle valli poco ventilate. Le temperature saranno stazionarie o in leggera diminuzione.

Domani, venerdì 10 agosto, l’ingresso sul Mediterraneo di aria atlantica relativamente meno calda favorirà un’attenuazione del disagio fisiologico. Da sottolineare come, a partire dalla mattina, saranno possibili deboli piogge sparse con una bassa probabilità di temporali forti sul Centro Levante della regione.

Dopodomani, sabato 11, la tendenza è per un nuovo rialzo delle temperature in un contesto, però, più secco e anche ventilato soprattutto nella prima parte della giornata.

Intanto questa mattina, una struttura temporalesca si è formata sul mare in prossimità di Genova, dando luogo a una moderata attività temporalesca ma senza precipitazioni di rilievo misurabili dagli strumenti a terra. La struttura si è formata nella zona di convergenza tra le brezze di terra in uscita dal Ponente genovese e il flusso umido sciroccale che investe il Golfo.

Per quanto riguarda le temperature, nella notte l’unica minima a superare i 25 gradi è stata quella di Alassio (Savona) con 25.6. Seguono Camogli (Genova) e Sanremo (Imperia) con 24.9, Levanto (La Spezia) con 24.7. Genova Centro Funzionale ha segnato 24.3, Savona Istituto Nautico 23.7, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 23.6, La Spezia 23.0.

La minima più bassa a Pratomollo, Comune di Borzonasca (Genova) con 11.6. Alle 11 la temperatura massima si registra a Rapallo (Genova) con 32.7 gradi.

Per gli aspetti socio-sanitari e i comportamenti da adottare, Arpal rimanda al bollettino sulle ondate di calore emesso dal ministero della Salute e reperibile sul sito www.salute.gov.it, che dettaglia i livelli di rischio socio-sanitario nelle varie città italiane.

Infine, l’ozono: ieri non ci sono stati superi della soglia d’informazione nelle centraline di rilevamento sul territorio provinciale genovese. Per oggi, 9 agosto, si prevedono condizioni meteo favorevoli al ristagno di inquinanti nei bassi strati.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.