La prima delle italiane è Trento, 36esima, seguita da Padova, 46esima, mentre Politecnico di Milano e Università di Siena sono tra la posizione 51 e 75. Segue l’Università delle Marche tra la posizione 76 e 100, mentre Genova è nell’intervallo tra 101 e 125, in compagnia di Politecnico di Torino, l’Università di Pavia, l’Università di Milano e l’Università di Torino. Si tratta della prima edizione della classifica Europe Teaching Rankings, realizzata dall’agenzia The – Times Higher Education (qui la classifica completa).

Il ranking ambisce a valutare la qualità dell’insegnamento, pertanto oltre la metà del punteggio è determinata dal risultato di un questionario compilato dagli studenti delle Università. La parte restante del punteggio è invece costruita tramite indicatori che misurano l’adeguatezza del corpo docente e della struttura in termini di numero dei professori, produttività scientifica e reputazione internazionale.

Delle circa 4.000 università attive in Europa il ranking inserisce nella sua lista le 242 che sono state ritenute migliori, appartenenti a 8 diverse nazioni.
L’Ateneo genovese risulta quindi essere nel top del 3% delle Università europee, un sottoinsieme delle Università mondiali caratterizzato da una qualità media particolarmente alta, come si può dedurre da qualsiasi ranking mondiale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.