Hanno venduto i propri immobili all’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, ottenendo 40 mila euro per ogni singolo immobile (più rivalutazione Istat) come prevede l’indennità Pris (Programma regionale di intervento strategico).

Sono stati firmati i primi due atti di compravendita delle abitazioni della zona Gheia di Vado Ligure. L’operazione rientra nel quadro degli interventi concordati nell’ambito dell’Accordo di Programma per assicurare la compatibilità ambientale della nuova piattaforma multipurpose, che riguarda anche il quartiere, situato in prossimità del radicamento a terra della nuova infrastruttura.

«Si tratta di un passo fondamentale – dichiara il presidente dell’Authority Paolo Emilio Signorini – in vista dell’entrata in funzione della piattaforma, prevista per l’autunno del 2019, assicurando il massimo rispetto per il territorio».

«Per sbloccare la situazione è stata determinante l’attivazione del Pris – passaggio che non era assolutamente scontato – sottolinea il sindaco Monica Giuliano – si concretizza così una delle prime richieste relative alla ricaduta in termini positivi sul territorio di questa grande opera infrastrutturale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.