Una stima di 77,4 milioni di presenze (ossia di notti trascorse sul territorio) in Liguria nel 2017, di cui ben 61,8 nelle abitazioni private. Un impatto economico di 5,6 miliardi di euro per il turismo in Liguria secondo l’osservatorio turistico regionale e Unioncamere Liguria.

La soddisfazione di chi visita la Liguria si ferma a una media di 7.4 in una scala da 1 a 10, almeno secondo l’annuale report sulla “customer care” realizzato da Isnart, Unioncamere Liguria con i dati di Regione Liguria. Nell’infografica tutti i dettagli. Il voto era di 7.6 nel precedente report riferito al 2016.

Si attirano turisti soprattutto ancora nella stagione estiva e per quanto riguarda le presenze nelle sole strutture ricettive la Liguria è ottava tra le regioni.

Se gli stranieri erano solo il 28% nel 2008, nel 2017 hanno raggiunto quota 40%. Non c’è una netta prevalenza nell’età dei turisti: gli over 60 sono il 13,3%, una quota inferiore rispetto ai 21-30 anni (23%), 31-40 (25,3%) e 41-50 (22,2%). Il 45,1% è sposato con figli, il 26,4% è sposato, i single sono il 26,5%.

I soggiorni durano in media 12,9 notti, in questo caso sono quelli estivi a incidere molto sulla statistica. A influenzare la scelta l’esperienza personale per i turisti soprattutto italiani (40%) e internet (38,7%).

Tra le motivazioni prevale il fatto che il turista ha una casa nella località (40,9% degli italiani), oppure il desiderio di vedere un posto mai visto (44,8% degli stranieri). Il 20,9% dei turisti è attratto dalle risorse naturali, il 17,4% perché la Liguria è un luogo adatto al riposo, il 14,8% per rivedere parenti e amici, il 12% per la ricchezza del patrimonio artistico monumentale, il 9,1% perché la ritiene una località esclusiva (in salita rispetto al 2% del 2008).

A soddisfare i turisti è la qualità dell’ambiente: il 61,1% dei turisti indica tra i pregi il mare pulito, il 40% le spiagge e il clima.

Qui l’articolo riferito all’anno 2014. Qui quello riferito al 2015.

Per chi volesse leggersi il report completo di quest’anno eccolo: Customer care 2017

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.