«È necessaria una collocazione dei siti di Superba e Carmagnani sul territorio per non far delocalizzare altrove impianti strategici per lo sviluppo della nostra città». Lo affermano in un comunicato Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil Genova.

«Non abbiamo preferenze per una collocazione rispetto ad un’altra – si legge ancora nella nota stampa – auspichiamo che queste unità produttive rimangano nella provincia di Genova, chiediamo quindi ancora una volta alla politica di prendere una decisione concreta e dare valore ad un impegno preso con la cittadinanza nel collocare queste due realtà unità produttive, per permettere di investire e creare di conseguenza opportunità di lavoro».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.