Il piano rialzato del mercato orientale di Genova, completamente rinnovato nella sua veste per diventare una vera e propria “piazza del gusto”, sarà pronto entro la fine del 2018. L’obiettivo di Marco Cambi, imprenditore edile e socio di riferimento di Mog srl (Mercato orientale Genova, aggiudicataria del bando del Comune di Genova e socia di Consorzio Mercato Orientale, che raccoglie un centinaio di banchi) è quello inaugurare già in autunno: «Ottobre è più di una speranza», spiega. La conferma arriva anche dall’assessore al Commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli, che oggi, a margine della presentazione del sistema di controllo di Sgm (Società gestione mercato) sui prodotti ortofrutticoli dei mercati rionali genovesi, dice a Liguria Business Journal: «I nuovi spazi nel Mercato Orientale pronti entro l’anno, confidiamo già a ottobre».

Dalla partenza dei lavori (a giugno dello scorso anno, clicca qui per leggere l’articolo) la data dell’inaugurazione è progressivamente slittata: subito prevista a inizio dicembre, si è passati alla primavera 2018, poi all’estate. Si era parlato di problemi con la Soprintendenza, intoppi che avrebbero allungato le tempistiche, ma Cambi smentisce: «Ha rispettato e addirittura anticipato i tempi».

Ora non sembra più così lontana l’inaugurazione di un mercato gastronomico completamente nuovo per Genova, sul modello di realtà ormai consolidate in città come Barcellona e Madrid: 2 mila metri quadrati con oltre trecento posti a sedere, in cui si potranno gustare prodotti tipici provenienti da ogni parte della Liguria e d’Italia. Previsti anche una scuola di cucina, uno spazio per dibattiti culturali ed eventi, un centro di formazione professionale per l’alimentazione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.