Si è svolta oggi a Turku, in Finlandia, nel cantiere navale Meyer (uno dei più importanti complessi cantieristici navali del mondo) la tradizionale cerimonia della moneta per Costa Smeralda, la nuova nave di Costa Crociere, compagnia italiana di Carnival Corporation & plc, tra i leader mondiali nel settore crociere.

Costa Smeralda, che entrerà in servizio nel 2019, sarà la prima nave da crociera destinata al mercato globale, in particolare quello europeo, Italia inclusa, totalmente alimentata a gas naturale liquefatto (Lng), il combustibile fossile più pulito al mondo.

La crociera sarà completamente alimentata da Lng sia in porto sia in navigazione: una svolta ambientale che migliorerà la qualità dell’aria, in quanto il gas previene quasi interamente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo in mare e in porto. Inoltre riduce significativamente l’emissione di ossidi di azoto e CO2.

Il cantiere navale Meyer a Turku

Nel corso della cerimonia alcune monete commemorative sono state posizionate sulla chiglia della nave come simbolo bene augurante per i membri dell’equipaggio, i passeggeri e i viaggi futuri. Un momento simbolico, parte della tradizione cantieristica navale, celebrato con un evento a cui hanno partecipato il top management di Costa Crociere e dei cantieri navali Meyer Turku.

«Siamo particolarmente entusiasti di celebrare questo momento simbolico per una nostra nuova nave. Con l’Lng, una svolta nella tecnologia dei carburanti, Costa Smeralda rappresenta una vera innovazione per il mercato internazionale e contribuisce a stabilire nuovi standard per l’intero settore − ha affermato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere − il Gruppo Costa è leader in Europa e in Asia, e come tale continua a guidare l’industria verso un turismo sempre più sostenibile. La nostra strategia, rivolta a una costante innovazione, fornirà un grande impulso allo sviluppo dell’Lng come carburante alternativo per il settore crocieristico».

Oltre all’utilizzo dell’LNG per le navi da crociera, il Gruppo Costa ed i marchi di Carnival Corporation sono stati in prima fila nell’utilizzo dei sistemi di depurazione dei gas di scarico (Exhaust gas cleaning system). L’Egcs è installato ad ora sul 60% delle navi della flotta del Gruppo Costa e di Carnival Corporation. L’uso dell’Lng e dell’Egcs svolgeranno un ruolo importante nel migliorare ulteriormente l’impatto delle operazioni marittime del Gruppo Costa.

«La cerimonia della moneta segna, per la nave, l’inizio del montaggio della scafo. È un momento molto emozionante per noi costruttori navali, perché finalmente i nostri sforzi di progettazione e costruzione iniziano a prendere forma, diventando una vera e propria nave. Siamo molto felici che Costa Crociere ci abbia affidato la costruzione di una nave innovativa come questa, alimentata a Lng, con un design che rappresenta in pieno lo spirito di Costa», dichiara Jan Meyer, ceo di Meyer Turku.

Aggiunge Palomba: «Costa Smeralda e la sua gemella, che sarà pronta nel 2021, saranno navi uniche dal punto di vista dei servizi offerti a bordo e del design. Costa Smeralda è la migliore espressione del concetto di “Italy’s finest” che caratterizza il marchio Costa a livello internazionale. La nuova ammiraglia creerà ulteriori opportunità per accogliere nuovi ospiti nell’ambiente emozionante e coinvolgente di una nave da crociera di nuova generazione, offrendo loro un’esperienza di vacanza indimenticabile».

In totale la flotta del Gruppo Costa è composta da 26 navi in servizio pari a oltre 74 mila letti. Sono sette le nuove navi in arrivo tra il 2018 e 2023 di cui due per Costa Crociere, due per Costa Asia e tre per Aida Cruises, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. L’entrata in servizio di queste sette nuove navi porterà a un incremento della capacità di oltre il 50%. Con una stazza lorda di oltre 180 mila tonnellate Costa Smeralda offrirà più di 2.600 camere. Nel 2021 è prevista la consegna di una seconda nave, gemella di Costa Smeralda, sempre costruita da Meyer-Turku.

Il debutto di Costa Smeralda è previsto il 20 ottobre 2019, con la crociera inaugurale di 15 giorni da Amburgo a Savona. L’itinerario prevede soste di due giorni in alcune tra le città europee più ricche di storia e di cultura, come Amburgo, Rotterdam, Lisbona, Barcellona e Marsiglia. La cerimonia di battesimo sarà invece celebrata a Savona, il 3 novembre 2019. Il 4 novembre 2019 partirà la crociera inaugurale di sei giorni, da Savona alla volta di Barcellona, Marsiglia e Civitavecchia. Costa Smeralda continuerà poi a navigare nel Mediterraneo Occidentale fino ad aprile 2020, offrendo crociere di una settimana per scoprire Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.