La Borsa di Milano ha aperto la seduta in calo, con il Ftse Mib a -0,15% a quota 21.842. Tra i titoli in maggiore ribasso appesantito da Stmicroelectronics (-3,18%) che ha diffuso i conti del secondo trimestre. In calo anche Ferrari (-1,35%) e Prysmian (-1,27%). Acquisti su Saipem (+2,51%).

Poco mosse e incerte in apertura le piazze europee: Londra è piatta a 7.709 punti, anche Francoforte è praticamente invariata, -0,03%, mentre Parigi è in leggero rialzo a +0,2%.

Nei mercati asiatici Tokyo ha concluso in rialzo dello 0,46%. Le azioni cinesi in stallo dopo un rally di tre giorni.

Petrolio in rialzo: il greggio Wti con consegna a settembre guadagna 37 cent a 68,89 dollari al barile. Avanza anche il Brent a Londra, scambiato a 73,89 dollari (+45 cent).

Nei cambi l’euro è stabile nei confronti del dollaro nei primi scambi sui mercati valutari europei. La moneta unica viene scambiata a 1,1693 dollari (1,1706 dollari ieri), stabile anche nei confronti dello yen a 130,01 (è 130,06 yen ieri).

Lo spread tra Btp e Bund tedesco apre in calo a 227,7 punti base (da 228 della chiusura di ieri), con il rendimento del decennale italiano al 2,664%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.