Sono iniziati i lavori, nella facility di carpenteria di Tankoa alla Spezia, di due progetti di 50 metri interamente in alluminio. Sono entrambi sistership del progetto S501, presentato ufficialmente all’ultimo Monaco Yacht Show, con design esterno firmato Francesco Paszkowski. La costruzione inizierà “on spec”, cioè senza commissione.

La decisione di costrire on spec è stata presa considerati il successo del 50 metri Vertige (S501), la veloce vendita della sistership a propulsione ibrida S502 Elettra, attualmente in costruzione e il cui varo è previsto a febbraio 2019, per poi arrivare alla consegna nel maggio 2019, e la costante richiesta di modelli simili proveniente da tutto il mondo.

«Costruire on spec – spiega Edoardo Ratto, general manager di Tankoa – rappresenta un importante investimento per un cantiere finanziariamente solido e senza debiti, ma assume una valenza strategica poiché riduce i tempi di consegna. Molti armatori non si interessano, durante i primi 6-8 mesi, alla realizzazione dello scafo e delle sovrastrutture, ma desiderano essere coinvolti nella scelta del layout e del décor interno, oltre che nella definizione delle caratteristiche e dell’equipaggiamento, un aspetto che viene deciso quando i lavori di carpenteria sono già molto avanzati»

I due nuovi superyacht sotto i 500GT replicano lo stile esterno dei loro predecessori e si basano sulla stessa piattaforma navale.

Tankoa Yachts ha sede centrale a Genova-Sestri Ponente.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.