Il centrodestra vince solo grazie alla Lega, in Liguria il modello Toti mostra le prime crepe, il Pd tiene. Secondo Vito Vattuone, segretario del Pd ligure, e Giovanni Lunardon, capogruppo dei democratici in Regione, questi sono i dati principali emersi dal voto di ieri.

«Sono tre – si legge in un comunicato sottoscrito da Vattuone e Lunardon – i dati che emergono dai risultati dalle elezioni amministrative che si sono tenute ieri in Liguria».

«1) Per la prima volta, da tre anni a questa parte, il modello Toti ha iniziato ad andare in crisi. E laddove il centrodestra si afferma il merito è quasi sempre della Lega, che, come sta avvenendo a livello nazionale, si sta divorando l’intera coalizione. Partiamo dal ponente: il candidato del presidente della Regione a Imperia è arrivato secondo, mentre quelli di Alassio, Vallecrosia e Bordighera hanno perso. A Sestri Levante è fallito il tentativo di portare al ballottaggio Valentina Ghio, che ha vinto al primo turno. E a Sarzana, anche se la candidata del centrodestra è davanti, lo scarto con Cavarra è di pochi voti e al ballottaggio la partita sarà apertissima».

«2 Il Pd tiene, nonostante la fase di grande incertezza che il partito sta attraversando a livello nazionale. Come detto Valentina Ghio viene riconfermata al primo turno e Olivari vince a Camogli, nonostante il centrosinistra si sia presentato diviso. Perdiamo a Cengio, ma vinciamo a Ceriale. A Sarzana la partita è apertissima».

«3) Nessun candidato dei 5 Stelle va a segno o arriva al secondo turno. Anzi, i grillini arretrano ovunque rispetto alle politiche. Ma i loro elettori saranno decisivi per i ballottaggi».

«Il Pd – conclude la nota stampa – torna ad essere competitivo in Liguria, grazie a figure autorevoli e al buon governo; vince in particolare laddove unità, alleanze vaste e una forte componente civica danno il segno alla nostra impostazione politica. Abbiamo i numeri per una affermazione a Sarzana. Adesso tutti uniti per sostenere Alessio Cavarra per vincere il ballottaggio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.