Si diffonde il lavoro flessibile, svolto anche da remoto. Iwg rende noti i risultati del sondaggio sulle attitudini del lavoro flessibile, eseguito in 96 Paesi su 18.000 professionisti in diversi settori: più di due terzi degli interpellati lavora da remoto una volta alla settimana, mentre oltre il 50% lo fa per metà della settimana, determinando un’importante rivalutazione degli immobili aziendali.

Iwg (Intenational workplace group) rappresenta un gruppo primario di aziende fornitrici di spazi di lavoro flessibile, tra le quali anche Regus, la cui sede in Genova è in via Scarsellini 8.

Secondo Mauro Mordini, country manager Italy and Malta di Iwg, «Le persone, da Seattle a Singapore, da Londra a Genova non hanno più necessità di passare la maggior parte del proprio tempo in un determinato ufficio.Siamo entrati – spiega Mordini – nell’era del lavoro flessibile e questa è una sfida entusiasmante non solo per i lavoratori ma anche per le aziende. Il cambiamento è epocale e implicherà anche valutazioni da parte delle aziende per ciò che concerne i loro portafogli immobiliari».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.