Una settimana densissima di attività propedeutiche all’avvio dei cantieri della Gronda di Genova quella dal 4 all’8 giugno.

Per quanto riguarda il monitoraggio ambientale idrico sotterraneo e idrico superficiale i territori coinvolti sono Acquasanta (oggi), mentre domani, 6 giugno, tocca alla zona sopra Pra’ (Fagaglia, Branega, via Torrazza). Il 7 giugno i tecnici monitoreranno Vesima (Borgonuovo) e Crevari, mentre venerdì 8 ancora la zona del Branega, ma anche il torrente Ciliegia a Murta e Trasta e un rio secondario affluente.

Diverse zone saranno oggetto di monitoraggio della fauna: domani 6 giugno la zona tra Vesima, Voltri e Pegli, con particolare attenzione ai corpi idrici e ai torrenti, ma anche in val Polcevera (Torbella) e in val Bisagno (Campursone anche il 7 giugno).

Per tutta la settimana saranno rilevati i sottoservizi nelle zone dove è previsto il campo base di corso Perrone e i campi operativi industriali di Voltri, Torbella, Bolzaento e Vesima. Coinvolte anche le zone di via Perlasca, Rivarolo, viadotto Morandi, Genova Est, viabilità lungo torrente secca (campo sosta nomadi).

Per quanto riguarda la topografia verrà effettuato il rilievo al laser degli edifici in zona Voltri, Torbella, Bolzaneto, Genova Ovest.

Il rilievo delle sezioni è in programma a Morego (imbocco Morego – via Rio di Po) e Voltri (viadotto Casanova).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.