È partito oggi, con l’evento lancio a Genova, il progetto Treno del programma europeo Interreg Marittimo Italia-Francia, dedicato alla promozione e valorizzazione delle linee ferroviarie turistiche e dei treni storici. «Regione Liguria – spiega l’assessore ai Trasporti e al Turismo Gianni Berrino – è capofila del progetto, della durata di tre anni, insieme a Regione Toscana, Regione Autonoma della Sardegna, Fondazione camerale per l’Impresa, la Ricerca e l’Innovazione, Office des Transports de la Corse e Paca. Sono tutti territori con diverse peculiarità, ma che per la prima volta condivideranno le loro esperienze e le buone pratiche nella gestione del servizio di trasporto ferroviario delle cosiddette “linee secondarie”, per sfruttarne al massimo le potenzialità turistiche con un approccio innovativo e di sistema tra territori limitrofi».

Il budget del progetto è di oltre un milione di euro, destinati a interventi infrastrutturali per migliorare l’accessibilità e la sostenibilità dell’offerta turistica transfrontaliera, sviluppando azioni pilota per la promozione turistica “treno-territorio”. «Per la Liguria – dice l’assessore – sono previsti investimenti per la riqualificazione e riattivazione di vecchie stazioni, realizzazione di piccole infrastrutture sulla linea Genova-Casella, che ne potranno migliorare l’accessibilità e potenziarne l’attrattività culturale con la realizzazione di un museo dedicato alla storia della Ferrovia. Per la linea della Val Roja sono previsti interventi, in sinergia con la Regione Paca, di valorizzazione e comunicazione per la promozione della ferrovia storica dal punto di vista turistico».

Nel progetto Treno rientra anche l’intervento di miglioramento dell’accessibilità della Ferrovia Principe-Granarolo, con abbattimento di barriere architettoniche e all’installazione di nuova segnaletica.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.