Solo chi ama l’Europa può renderla migliore” è il confronto pubblico organizzato da “Soprattutto Europa” per giovedì 28 giugno alle 21 al Palazzo Ducale di Genova per rilanciare l’Unione europea attraverso il coinvolgimento delle scuole, delle istituzioni, delle associazioni e dei cittadini.

I promotori dell’iniziativa, che parte da Genova, intendono focalizzare l’attenzione sulla possibilità di una nuova architettura dell’Unione europea, «in un momento emergenziale per la crisi migratoria, per l’economia dell’eurozona e per l’ondata di scetticismo alimentata da visioni semplicistiche della geopolitica. Di qui la necessità di rilanciare passione, senso di responsabilità e impegno civile in un percorso che rimetta al centro la parola futuro»

Con questo fine Soprattutto Europa «si propone di trasformare un appello in un movimento d’opinione, definendo insieme a sottoscrittori e sostenitori un programma di attività e iniziative da sviluppare anche in vista dell’appuntamento elettorale europeo del prossimo anno».

A Palazzo Ducale interverranno, tra gli altri, Mercedes Bo, Anna Castellano, Carlo Castellano, Piergiorgio Grossi, Alice Lanza, Gianni Marongiu, Luca Miraglia, Enrico Musso, Enrico Paroletti, Giuseppe Pericu, Carlo Rognoni e Lorenzo Romanengo.

Durante la giornata si terrà un presidio in piazza De Ferrari con la bandiera dell’Unione europea e il sostegno dei giovani del Gruppo Erasmus di Genova, per richiamare l’attenzione del pubblico sui temi discussi al consiglio europeo come immigrazione, economia e fiscalità, innovazione e digitale, cooperazione in materia di sicurezza e difesa.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.