Sono 19 le domande presentate per il bando comunale a favore delle attività commerciali e artigianali di Sampierdarena e San Teodoro, scaduto il 1° giugno, per un totale di 162mila euro di richieste di finanziamento.

Obiettivo del bando, agevolare la riqualificazione delle attività commerciali e artigianali attraverso la presentazione di progetti per migliorare l’estetica esterna, le attrezzature, gli arredi, i siti web, le opere murarie ecc. Sono state escluse alcune tipologie di attività come phone center, internet point, sexy shop, money transfert, lavanderie a gettone, i cosiddetti minimarket.

A breve inizieranno i lavori della commissione di valutazione per l’esame delle domande pervenute, sia dal punto di vista formale sia di merito.

«Per costruire il bando – sottolinea l’assessore comunale al Commercio Paola Bordilli – abbiamo lavorato in stretta sinergia con le associazioni di categoria e con i Civ, ascoltando quindi il territorio in una logica bottom up. Il motivo del successo sta di certo anche in questa modalità di lavoro. La somma stanziata dall’amministrazione comunale era di 100mila euro ma stiamo valutando, visto il boom di richieste, di incrementare la cifra. Abbiamo anche ricevuto proposte di lanciare un secondo bando. Lo considero un segnale molto incoraggiante per un territorio che dimostra vitalità e voglia di mettere in campo tutte le energie positive di cui è in possesso. Dopo l’ordinanza anti-alcol e questo bando il nostro lavoro per il Municipio Centro Ovest non si ferma, ma prosegue con ancora più convinzione di essere sulla buona strada».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.