Partenza incerta per le Borse europee, in attesa della conclusione questa sera della riunione della Federal Reserve e del meeting della Banca centrale europea in programma domani.

In apertura Londra segna – 0,11%, Parigi +0,07%, Francoforte +0,12%. A Milano, alle 9.25, Ftse Italia All-Share è a 24.380,05 punti (+0,11%) e Ftse Mib a 22.147,48 punti (+0,13%). In avvio di seduta il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark (Isin IT0005323032) e il pari scadenza tedesco si attesta a 237 punti base, in flessione di 9 punti base rispetto ai 246 punti base della vigilia. In discesa anche il rendimento del BTp benchmark decennale.

A Piazza Affari il ridursi dello spread favorisce i titoli bancari. In calo Italgas (alle 9.18 -1,13%) che stamane ha presentato il nuovo piano strategico 2018-2024.

Il dollaro guadagna terreno, con il cambio euro/dollaro sceso a 1,175 e il dollaro/yen risalito a 110,6.

Tra le materie prime, l’oro arretra leggermente in area 1.295 dollari l’oncia. In calo anche le quotazioni del petrolio con il Brent (-0,6%) a 75,4 dollari e il Wti (-0,7%) a 65,9 dollari, in attesa dell’uscita questo pomeriggio dei dati settimanali sulle scorte Usa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.