La Borsa di Milano ha aperto in rialzo. L’indice Ftse Mib segnava in apertura un +0,68% a 21.955 punti e ha accelerato col passare dei minuti. Nel listino principale guida i rialzi Bper Banca (+3,78%), seguita da Saipem (+2,02%) e Finecobank (+1,97%), solo Atlantia è in ribasso (-0,36%). Il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha preannunciato una revisione delle riforme per popolari e credito cooperativo e, in generale, per le banche che erogano credito e quelle di investimento

Apertura positiva per le Borse europee. Parigi +0,46% a 5.482 punti e Francoforte +0,37% a 12.877 punti. Dopo i primi scambi Londra cresce dello 0,47% a 7.748 punti.

Nei mercati asiatici si attende il vertice del G7 di domani in Canada per capire meglio i rapporti internazionali dopo la decisione degli Usa di inserire i dazi. Tokyo ha chiuso in crescita dello 0,87%.

Sul fronte macro c’è attesa per il consiglio direttivo del 14 giugno della Bce, che potrebbe preparare il terreno alla fine del Quantitative easing. Oggi saranno comunicati i dati sulle vendite al dettaglio italiane in aprile, sul Pil finale europeo al primo trimestre e sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione negli Usa.

Il petrolio è in rialzo a 65,05 dollari per il barile Wti e a 75,86 dollari per il Brent.

Nei cambi euro intorno a quota 1,18 sul dollaro:
all’apertura dei principali mercati valutari del vecchio
continente la moneta unica europea viene scambiata con il
biglietto verde a 1,1794.

Lo spread tra Btp e Bund ha aperto poco mosso rispetto alla chiusura di ieri a 243 punti con un rendimento al 2,92%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.