Seduta debole in partenza di contrattazioni per la Borsa di Milano. Oggi si attende il discorso di Giuseppe Conte al Senato per chiedere la fiducia al suo governo. L’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in calo dello 0,2% a 21.970 punti, ma poi vira in positivo, trainato dall’exploit di Saipem, che guadagna il 4% dopo la sigla di un importante contratto in Qatar da 1,3 miliardi. Stesso rialzo per Stmicroelectronics e Moncler (+1,23). In calo Azimut Holding (-0,89%).

Partenza negativa anche per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,15% a 5.464 punti, Francoforte lo 0,04% a 12.766 punti mentre Londra è poco mossa a 7.741 punti.

Ha concluso positiva la Borsa di Tokyo: +0,3%. L’ottimismo per la crescita globale prevale sulle preoccupazioni per le tensioni commerciali.

Il petrolio è in rialzo a 65,13 dollari per il barile Wti e a 75,55 dollari per il Brent.

Nei cambi l’euro continua il rialzo e in avvio di scambi in Europa supera quota 1,17 dollari (1,1705). Contro lo yen la moneta unica vale 128,53.

Lo spread tra Btp e Bund apre in rialzo a 214 punti (208 alla chiusura di ieri) con un rendimento al 2,54%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.