Secondo doveecomemicuro.it, un portale di public reporting delle strutture sanitarie italiane che si basa sui dati ufficiali (programma nazionale esiti gestito da Agenas per conto del ministero della Salute), ma anche sull’esperienza degli utenti, l’ospedale San Martino è al primo posto regionale per interventi su donne con tumore all’utero e con tumore alla mammella.

La soglia minima di interventi annui per la mammella fissata dal ministero è di 150. Maggiori volumi sono garanzia di minori errori.

In Liguria sono 9 le strutture pubbliche o private accreditate che hanno effettuato un intervento chirurgico per tumore maligno all’utero, queste le prime cinque:

Ospedale San Martino di Genova (n° interventi: 104)
Ospedale Villa Scassi di Genova (n° interventi: 36)
Stabilimento Ospedaliero di Sanremo (n° interventi: 32)
Ente Ospedaliero Ospedali Galliera di Genova (n° interventi: 30)
Ospedale Evangelico Internazionale – Presidio di Voltri (n° interventi: 16)

Il 31,3% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 68,7% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 6,7% degli interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici per isterectomia (asportazione dell’utero)

Le strutture pubbliche o private accreditate che hanno effettuato questo tipo di intervento in Liguria sono 12.

Le strutture che effettuano un maggior numero di interventi sono:

Ospedale San Martino di Genova (n° interventi: 288)
Ospedale Villa Scassi di Genova (n° interventi: 183)
Ente Ospedaliero Ospedali Galliera di Genova (n° interventi: 165)
Ospedale Evangelico Internazionale – Presidio di Voltri (n° interventi: 145)
Stabilimento Ospedaliero di Sanremo (n° interventi: 129)

Il 22,5% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 77,5% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 6,7% di interventi eseguiti su non residenti.

Interventi chirurgici per tumore maligno alla mammella

Le strutture pubbliche o private accreditate che hanno effettuato questo tipo di intervento sono 9.

Le strutture che effettuano un maggior numero di interventi e rispettano il valore di riferimento fissato a 150 interventi annui sono:

Ospedale San Martino di Genova (n° interventi: 705)
Stabilimento San Bartolomeo di Sarzana (SP) (n° interventi: 187)
Ospedale Villa Scassi di Genova (n° interventi: 179)
Stabilimento Ospedaliero di Sanremo (n° interventi: 154)

Il 44% delle strutture rispetta il valore di riferimento di 150 interventi l’anno.
Il 20,7% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni.
Il 79,3% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione.
Il 5,7% di interventi eseguiti su non residenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here