2,3 milioni di euro di fondi regionali di Protezione Civile assegnati dalla Regione Liguria a 13 Comuni su tutto il territorio ligure per interventi su infrastrutture danneggiate o ammalorate.

«Con questo stanziamento di risorse proprie di Regione Liguria crediamo di dare una risposta importante a quei territori che non hanno potuto avere finanziamenti legati agli stati di emergenza, perché danneggiati durante episodi che non vi erano ricompresi», dice l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone.

Gli interventi finanziati sono stati segnalati nel tempo dalle varie amministrazioni, impossibilitate a fronteggiarli da soli, sia per il costo che per la complessità.

Provincia della Spezia
Deiva Marina, ripristino della strada delle Castagnole (92.732,36 euro)
Vezzano Ligure, via Valeriano in loc. Mezzano, primo lotto (152.000 euro)
Santo Stefano Magra, ripristino della strada per loc. Canova (162.391,60 euro)
Sarzana, messa in sicurezza della strada per Falcinello, frana n.8, primo lotto (150.000 euro).

Città Metropolitana di Genova
Casarza Ligure, consolidamento del versante sulla strada Verici-Bruschi (458.508,04 euro)
Valbrevenna, opere di sostegno della SC Alta Val Brevenna in loc. Carpegna (150.000 euro)
Masone, frane di fine marzo 2018 (55.000 euro)
Sori, messa in sicurezza dei ponti sul torrente Sori (268.186,49 euro)
Gorreto, ponte di collegamento SS 45 frazioni di Fontanarossa, Borgo, Bosco, Canneto, Ca’ Giambin (255.000 euro)

Provincia di Savona
Varazze, studio di fattibilità per la sistemazione corpo in frana e sedime stradale di via del Deserto (255.000 euro)

Provincia di Imperia
Badalucco, regimazione delle acque in loc. Rocca e Poggio (200.406,54 euro)
Dolcedo, ripristino via De Amicis danneggiata il 12 marzo 2018 (60.774,97 euro)
Molini di Triora, ripristino viabilità SP 21 bis Carpenosa (40.000 euro)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here