Genova: piazza de Ferrari ritrova gli zampilli laterali alla fontana

Per ora l'acqua fuoriesce solo dalla parte del palazzo della Regione Liguria, occorrerà attendere ancora per gli altri due lati

Per ora, in piazza de Ferrari, l’acqua fuoriesce solo lato palazzo della Regione Liguria, ma l’assessore comunale alle Manutenzioni del Comune di Genova Paolo Fanghella assicura che presto torneranno anche gli altri, anche se ancora non c’è una previsione dei lavori. L’importo si dovrebbe aggirare intorno ai 150 mila euro (stima Aster).

Gli zampilli laterali sono rimasti chiusi per cinque anni, perché si erano verificate infiltrazioni nei locali tecnici sotto la piazza, interferendo anche con la metropolitana.

Aster ha verificato tutto il circuito idraulico, che ora è completamente a ricircolo (non verrà sprecata l’acqua) e lo stato di impermeabilizzazione della pavimentazione.

È stato rimossa la pavimentazione a cubetti per realizzare un nuovo “massetto armato” (così si chiama tecnicamente), usando anche un additivo cristallizzante per renderlo impermeabile e ridurre il fenomeno del ritiro e della fessurazione. Ricostruito anche l’impianto di raccolta delle acque in superficie (impermeabile) e verificato quello che alimenta la fontana.

Entro maggio inoltre partiranno i lavori per il restauro della fontana di piazza Colombo. Prevista anche la creazione di un’illuminazione scenografica per il ponte monumentale di via XX Settembre.

Nel video Fanghella risponde al suo predecessore Gianni Crivello, che rivendica la decisione e l’origine dei finanziamenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.