Oltre 700 lotti selezionati, tra pezzi storici e novità contemporanee in ascesa, all’asta di design di Cambi Casa d’Aste che verrà esitata a Genova, nei locali di Castello Mackenzie, il 15 e il 16 maggio.

Nella proposta  di Cambi trovano posto pezzi come la chaise longue Alex dell’Atelier Mendini proposta allo scorso Fuori Salone di Milano 2017, ma anche classici degli anni 50 come i pezzi disegnati da Gio Ponti o l’illuminazione di Gino Sarfatti e di Angelo Lelii. Verranno proposti in asta anche alcuni pezzi di Carlo Mollino, come una delle poltrone progettate per l’auditorium di Torino, stimata fra i 4.000 e i 6.000 euro.

Coppia di lampadari in vetro di Murano, Carlo Scarpa, 1990

«L’interesse verso il mondo del design – dichiara Piermaria Scagliola, direttore del dipartimento Design – è in continua crescita e richiede novità e possibilità di scelta sempre maggiori. Per questo Cambi è in una fase di ampliamento, transizione e, in parte, di rinnovamento, per essere sempre in grado di fornire uno fra i migliori bouquet di opportunità per tutti gli amanti del design italiano e internazionale. In questa ottica siamo felici anche della nuova collaborazione con Sirio Candeloro, esperto di design del 900, che seguirà in modo specifico l’asta di design di giugno».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here