Entro l’anno alla Spezia nascerà un Village Crédit Agricole, sulla falsariga di quelli che l’istituto di credito ha già aperto in Francia, circa una trentina. Ad annunciarlo è Gianluca Borrelli, direttore generale Crédit Agricole Carispezia, a margine della prima tavola rotonda che ha aperto il convegno “Liguria 2022” di European House Ambrosetti, in corso a Palazzo Ducale a Genova.

«Si tratta di un hub – spiega a Liguria Business Journal – in cui far crescere le startup del territorio e, insieme alle istituzioni locali, accompagnarle nella loro crescita facendole incontrare con le imprese nostri clienti, liguri, italiane e magari anche internazionali. Un centro in cui sviluppare reti e sinergie per aiutare le giovani startup a non essere lasciate sole, ma a essere accompagnate e ad avere successo».

Le tempistiche non sono ancora precise (potrebbe essere fine 2018 come primi del 2019), ma gli spazi sono già definiti: «L’hub nascerà in un nostro stabile in centro città, che si trasformerà in una struttura innovativa, aperta e permanente. Abbiamo già i partner, di cui non posso rivelare ancora i nomi, che ci supporteranno anche dal punto di vista dell’investimento», conclude Borrelli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here