Lo shipping si trova davanti a uno dei più grandi momenti innovazione della sua storia, ma il rischio è una crisi occupazionale senza precedenti. Lo ha detto Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti, intervenuto in occasione di una serata organizzata dall’International Propeller Club per presentare il ciclo di conferenze Blue Economy, in corso a Genova dal 9 al 12 aprile.

«Le sfide – ha spiegato Duci – sono l’automazione e le nuove tecnologie, che porteranno un incremento della produttività ma anche un drastico calo dei posti di lavoro tradizionali. Per evitare un crollo dell’occupazione, dobbiamo quindi essere in grado di formare le nuove generazioni alle professioni che stanno nascendo proprio grazie all’innovazione».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here