Prenderanno il via entro l’estate i lavori di sistemazione e restyling del sentiero dei baci che da Paraggi arriva fino a Portofino, 1,2 km di macchia mediterranea a picco sul mare, dove si è verificato un cedimento lo scorso fine settimana. Un progetto complessivo, finanziato da Regione Liguria attraverso 270 mila euro provenienti dal Fondo Strategico Regionale che comprenderà anche la ristrutturazione del tratto pedonale. Lo ha comunicato questa mattina l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone nel corso del sopralluogo effettuato, insieme al sindaco di Portofino, Matteo Viacava.

«Rispetto ai 270 mila euro già stanziati per la riqualificazione della via che ha caratteristiche di immagine uniche al mondo, stiamo studiando un provvedimento aggiuntivo – spiega l’assessore – e il sindaco interverrà in somma urgenza, per riaprire quanto prima la passeggiata. L’obiettivo è ripristinare la viabilità pedonale in modo che il progetto possa partire entro l’estate. La lotta alle frane è una sfida improba in Liguria, tanto bella quanto fragile e dove siamo alle prese con 15 mila fronti aperti su tutto il territorio Qui siamo in una delle zone più pregiate della Liguria, che merita un intervento in somma urgenza e Regione prevederà una misura ad hoc».

Aggiunge il sindaco Viacava: «Dopo questo inverno, che è stato molto pesante per il territorio, a causa delle piogge, abbiamo avuto cedimenti della passeggiata, ma provvederemo nei prossimi giorni a riaprire in via temporanea il sentiero, per poi partire con il progetto di riqualificazione e ridefinire così l’accessibilità pedonale al borgo di Portofino».

La prima tranche del progetto, finanziato da Regione Liguria con 270 mila euro e dal cofinanziamento di 70 mila euro del Comune di Portofino prevede la ristrutturazione delle tre porte: quella di Paraggi, di Niasca e di Portofino con il recupero di tutti i corrimano e l’adeguamento idraulico del torrente, oltre alla creazione di un parco giochi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here