Rialzi moderati nella prima giornata di scambi della settimana. A Milano Ftse MIb esordisce con un +0,07%, la migliore tra le europee è Francoforte (+0,2%).

A Piazza Affari si distinguono St Microelectronics (+1,1%) e Telecom Italia(+1%), vendite invece su Moncler (-0,8%) e sui petroliferi (-0,6% Saipem e Tenaris, -0,4% Eni), in risposta alle prese di beneficio sul barile di petrolio che, sulle tensioni siriane, aveva terminato le contrattazioni di venerdì ai massimi da giugno 2015 per quanto riguarda il Brent (in area 72,6 dollari) e al top da dicembre 2014 per quanto riguarda il Wti (a 67,3 dollari).

La Borsa di Tokyo termina il primo giorno della settimana in lieve rialzo, con l’attenuarsi dei timori degli investitori su una possibile escalation nel Medio Oriente all’indomani dell’attacco militare in Siria guidato dagli Stati Uniti. L’indice Nikkei segna una variazione positiva dello 0,26%.

Stabile l’euro/dollaro a 1,2332.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here