Partenza in lieve rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,07% a 23.322 punti.

Tra i titoli in evidenza Cnh Industrial (+1,91%) e Fca (1,05%), nel giorno delle assemblee, Unipolsai (+0,78%), in calo Azimut Holding (-1,83%) dopo i dati comunicati ieri e Tenaris (-1,16%).

Positive in avvio anche le principali borse europee. Parigi guadagna lo 0,17% a 5.318 punti, Francoforte lo 0,37% a 12.461 punti e Londra lo 0,1% a 7.265 punti.

Borse di Asia e Pacifico oggi contrastate, sulla scia anche della chiusura di Wall Street. Bene Tokyo (+0,55%) deboli Hong Kong e Shanghai, frenata dal calo delle esportazioni cinesi in marzo.

Si attendono i dati della bilancia commerciale dell’Ue a febbraio, dei posti di lavoro vacanti negli Usa e dell’indice sulla fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan.

Petrolio in leggero calo con il Wti a 66,96 dollari al barile (-0,16%) e il Brent a 71,87 dollari al barile (-0,21%).

Nei cambi l’euro è in lieve rialzo sul dollaro in avvio degli scambi in Europa a 1,2329 (1,2325 ieri sera a New York). Nei confronti dello yen la moneta unica passa di mano a 132,58 yen.

Lo spread tra Btp e Bund apre stabile a 129 punti. Il rendimento del titolo decennale italiano è all’1,80%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here