Contributi a fondo perduto alle aziende che ospitano studenti delle scuole superiori e dei Centri di formazione professionale: è l’iniziativa della Camera di commercio Riviere di Liguria – Imperia La Spezia Savona che sarà presentata nel corso di un ciclo di incontri in programma nelle tre sedi (con inizio sempre alle 9,30):

Lunedì 16 aprile – sede di Imperia – Via T. Schiva, 29
Martedì 17 aprile – sede di Savona – Via Quarda Superiore, 16
Mercoledì 18 aprile – sede di La Spezia – Piazza Europa, 16

Gli incontri si collocano nell’ambito della seconda edizione di Alternanza Day, l’iniziativa di Unioncamere e delle Camere di commercio volta a promuovere l’alternanza scuola-lavoro e favorire la costituzione e l’animazione di network territoriali con gli istituti scolastici, il mondo delle imprese, gli enti pubblici e quelli del no profit.

La prima edizione, nel mese di ottobre 2017, aveva visto la partecipazione di 81 camere di commercio, 1.024 istituti scolastici, 1.493 dirigenti e docenti scolastici, 89 rappresentanti di 24 Università, 579 imprese, 103 enti pubblici, 58 enti privati, 142 professionisti, 256 associazioni imprenditoriali territoriali. Le camere aderenti alla seconda sessione sono già circa una cinquantina.

Gli incontri alla Camera di commercio Riviere di Liguria avranno il seguente programma:
• Illustrazione del bando camerale relativo ai contributi/voucher alle imprese che ospitano studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro (scadenza 30 giugno 2018, 400 euro per ogni studente inserito, con un massimo di 1600 euro ad azienda);
• Incentivi dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro relativi all’occupazione giovanile. La figura del Tutor Anpal: chi è e cosa fa. Focus sugli incentivi all’occupazione giovanile;
• Assemblea dell’Alternanza che si configura come momento di formazione per studenti, docenti e rappresentanti delle aziende per analizzare criticità, e formulare insieme proposte sul tema.

Oltre che partecipando agli incontri, per essere informati sull’iniziativa è possibile visitare il sito web della Camera di commercio alla pagina dedicata.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here