Gli spazi tra la strada Guido Rossa e la ferrovia saranno presto recuperati e riqualificati. Aggiudicato definitivamente l’appalto per la realizzazione delle sistemazioni esterne della strada urbana di scorrimento (il cosiddetto giardino lineare).

Sviluppo Genova spa ha scelto l’associazione temporanea di imprese formata da imprese Consorzio Alpi scarl (capogruppo mandataria) ed Euroambiente srl (mandante), per un importo di 1.832.827,23 euro di cui 67.370,51 euro per oneri per la sicurezza, pari a un ribasso del 29,150%.

“L’intervento, finanziato interamente da Società per Cornigliano – spiega Sviluppo Genova in una nota – si presenta come un progetto di paesaggio che ha come obiettivo il recupero e la riqualificazione di aree interstiziali situate tra il rilevato ferroviario e la nuova Strada a mare, con la volontà di concatenare, valorizzare e restituire al pedone spazi residuali quali appunto quelli posti tra la nuova via Guido Rossa e il tessuto urbano di Cornigliano”.

L’intervento va a ridefinire e rafforzare la presenza di un percorso pedonale/ciclabile, alternativo ai percorsi già esistenti all’interno del tessuto urbano, in grado di collegare piazza Savio all’area sulla quale verrà realizzata la nuova fermata ferroviaria di Cornigliano Est. Questo percorso sarà collegato al quartiere attraverso il recupero di una serie di collegamenti (voltini) esistenti, posti sotto il rilevato ferroviario. In particolare, è prevista la loro apertura in corrispondenza di piazza Savio, piazza Battelli, piazza Metastasio e via San Giovanni D’Acri».

L’intervento comprende anche l’individuazione di una soluzione tecnica atta alla mitigazione del rumore prodotto dalla via Guido Rossa attraverso l’utilizzo di materiale vegetale, in particolare colline e pareti verdi.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.