È stata formalizzata l’aggiudicazione della gara per il completamento dei lavori nel nodo ferroviario di Genova, assegnata da Rfi all’impresa Astaldi. La gara, ha un valore economico di 67 milioni di euro.

I lavori riguarderanno il completamento delle gallerie Colombo e San Tomaso e il prolungamento della bretella di Voltri (galleria Polcevera), compreso un tratto esterno di linea in prossimità del bivio Polcevera.

L’inizio dei lavori, con le attività preliminari, è previsto nelle prossime settimane dopo la stipula del contratto, mentre la conclusione di tutte le opere è programmata entro l’estate del 2020.

L’assegnazione della gara avviene dopo che Rfi ha provveduto a rescindere il contratto del precedente appalto, viste le difficoltà economiche del consorzio. Inoltre, nel bando di gara è stata inserita la clausola sociale a tutela dei lavoratori coinvolti.

Il potenziamento del nodo di Genova prevede la realizzazione della galleria Polcevera a doppio binario e di due gallerie a semplice binario fra Genova Piazza Principe e Genova Brignole che accoglieranno due nuovi binari. Ciò consentirà di avere quattro binari fra Genova Voltri e Genova Sampierdarena, nonché sei binari fra le stazioni principali del capoluogo ligure permettendo la separazione del flusso di traffico metropolitano da quello a lunga percorrenza – in particolare lungo l’asse costiero, da Levante a Ponente – oltre a un sensibile aumento della capacità messa a disposizione dell’imprese di trasporto ferroviario. Infine, i lavori hanno l’obiettivo di migliorare gli standard di regolarità e puntualità del traffico ferroviario da e per Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.