Tre premi per un valore complessivo di ben 60 mila euro, assegnati da Fondazione Edoardo Garrone agli altrettanti migliori progetti elaborati nel corso del campus residenziale di ReStartAlp, che si è svolto la scorsa estate a Premia, nel cuore delle Alpi Nord Occidentali. ReStartAlp è l’incubatore d’impresa per aspiranti imprenditori del territorio alpino, promosso e organizzato da Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone- L’evento di premiazione si è svolto oggi a Milano.

Ad aggiudicarsi il primo premio di 30 mila euro è quest’anno Eugenio Marsaglia (31 anni, romano) con “Preskige”, la prima piattaforma web di “social skiing” dedicata a chi vuole perfezionare la propria tecnica insieme a maestri di sci, liberi professionisti selezionati e qualificati. Ha vinto il secondo premio, del valore di 20 mila euro, Giorgio Gobetti (27 anni, Sondrio) con “Butéga Valtellina”, circuito che vuole mettere in rete e commercializzare le eccellenze agroalimentari valtellinesi, sostenendo la costruzione di una filiera di qualità riconosciuta. Terzo premio di 10 mila euro a Lorenzo Quaccia (25 anni, torinese), che, con l’azienda ittica “Altura”, intende avviare a Hône (AO) un’attività imprenditoriale per l’affumicatura e la trasformazione della trota valdostana. Ha ottenuto la menzione speciale per usufruire di una consulenza gratuita post campus della durata di 12 mesi Gioele Zaccheo, con l’azienda agricola TempoReale, a Trontano, nel Verbano Cusio Ossola.

«La valorizzazione delle tipicità e delle eccellenze locali, la creazione di efficaci reti territoriali e l’utilizzo di nuove tecnologie sono leve di sviluppo fondamentali per la rinascita delle nostre montagne. I giovani che partecipano ai nostri campus sulle Alpi hanno dimostrato di averlo ben compreso, integrando pienamente questi fattori nei loro progetti imprenditoriali – ha commentato Alessandro Garrone, presidente della Fondazione Edoardo Garrone – Siamo consapevoli che sostenere l’avvio di nuove imprese è solo uno dei tanti possibili contributi alla riqualificazione e rivitalizzazione delle terre alte. Oggi più che mai abbiamo la certezza che questo nostro impegno, condiviso con Fondazione Cariplo, si inserisca in un più ampio orizzonte strategico, che sta portando la montagna e le aree interne al centro di vere e proprie sperimentazioni e di interventi concertati anche a livello nazionale».

Secondo Sergio Urbani, direttore generale della Fondazione Cariplo, «La promozione di impresa giovanile in territorio alpino rappresenta una scelta strategica per la rivitalizzazione delle aree marginali ed è uno degli assi su cui ci muoviamo con il programma intersettoriale AttivAree dedicato alle aree Interne. Sia in Oltrepò Pavese, sia nelle Valli Trompia e Sabbia, dove il programma sta intervenendo, stiamo facilitando la creazione di opportunità imprenditoriali basata sulla valorizzazione delle risorse di questi territori, in primis il capitale naturale e la qualità delle produzioni locali. Come anche ReStartAlp dimostra, molti giovani comprendono il potenziale dei territori per lo sviluppo delle proprie opportunità professionali e per una migliore qualità della vita, e questa è una vera innovazione sociale».

ReStartAlp giunge quest’anno alla terza edizione. Il Campus residenziale gratuito si svolgerà ancora una volta a Premia, dal 18 giugno al 28 settembre 2018, con una pausa intermedia nel mese di agosto (clicca qui per leggere il nostro servizio sulla prossima edizione). 15 i posti disponibili per giovani under 35 che abbiano un’idea imprenditoriale o una startup nelle filiere tipiche delle Alpi: agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, artigianato, turismo e cultura. Per iscriversi (online al sito www.restartalp.it) c’è tempo fino al 16 aprile.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti di impresa sviluppati dai partecipanti, anche per l’edizione 2018, la Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione premi per un totale di 60 mila euro e un servizio di consulenza gratuito post Campus.

ReStartAlp è promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone e vede la collaborazione di una rete di soggetti in prima linea nell’impegno per la valorizzazione del territorio montano: Fondazione Symbola, Università della Montagna, Fondazione Cima, Uncem, Federbim e Federforeste. Sono partner tecnici Pefc e Altromercato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here