C’è anche la ligure Noberasco tra le 21 aziende che, distinguendosi per un business solido e ad alto potenziale di crescita, sono state selezionate da Ubi Banca, con la collaborazione di Confindustria, per entrare a far parte di Elite, il programma di Borsa Italiana dedicato al rafforzamento delle strategie di crescita delle imprese.

Le società scelte accederanno, attraverso la “Elite Ubi Banca Lounge”, a un percorso che offre alle imprese una serie di strumenti studiati per affrontare i temi chiave della crescita ed espansione internazionale.

Le 21 imprese rappresentano 8 regioni, hanno un fatturato aggregato di circa 3 miliardi di euro, un totale di circa 11 mila dipendenti e appartengono a diversi settori industriali: dalla moda, alla chimica, alla meccanica, all’automotive, al food. Le aziende avranno la possibilità di intraprendere un percorso dedicato che prevede strumenti di finanziamento, relazioni con operatori del mercato dei capitali, grazie anche all’interlocuzione con una platea di potenziali investitori italiani ed esteri, formazione specifica per guidare i cambiamenti organizzativi e di governance necessari ad affrontare i mercati internazionali.

La ricerca delle aziende inserite nella “Elite Ubi Banca Lounge” è avvenuta su tutto il territorio nazionale attraverso la stretta collaborazione fra le sette Macro Aree Territoriali, la divisione Corporate e Investment Banking di Ubi Banca e le Associazioni territoriali di Confindustria.

L’iniziativa è la naturale evoluzione dell’accordo sottoscritto da Ubi Banca e Confindustria lo scorso settembre per sostenere le aziende impegnate nei processi di innovazione e trasformazione digitale e promuoverne la crescita dimensionale oltre che l’accesso ai mercati dei capitali. Un’intesa, che durerà fino a dicembre del 2019, con la quale è stato istituito un plafond destinato a ricerca, sviluppo e innovazione pari a 1 miliardo di euro finalizzato a concedere finanziamenti a medio e lungo termine. Le aziende, in base al medesimo accordo, hanno a disposizione, attraverso i Digital Innovation Hub, esperti dedicati ai processi di trasformazione, consulenza per l’accesso ai fondi europei e alle agevolazioni previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.