Neanche questa volta ci sarà il premio di maggioranza per garantire la governabilità del Municipio Centro Ovest di Genova a chi ha avuto più voti. O il consiglio troverà un accordo oppure anche questa volta il Municipio sarà commissariato.

I cittadini di Sampierdarena e San Teodoro sono tornati alle urne per eleggere il consiglio municipale dopo la fumata nera dello scorso anno, in cui, vista l’assenza di una maggioranza per eleggere un presidente, si era verificato il commissariamento.

Il sistema elettorale dei Municipi prevede che alla lista o al raggruppamento di liste collegate che abbia avuto più voti, qualora superi il 40% dei voti validi, ma che non abbia conseguito almeno il 60% dei seggi, venga assegnato il 60% dei seggi.

L’affluenza è stata del 66,54%.

Ecco i risultati:

Movimento Cinque Stelle 31,07% (9.587 voti);

Lega Salvini Premier 17,92% (5.528 voti), Forza Italia 8,85% (2.729 voti), Lista Bucci 3,48% (1.074 voti), Fratelli d’Italia 2,85% (880 voti), Noi con l’Italia 0,67% (206 voti).

Partito Democratico 22,45% (6.925 voti), Lista civica Insieme 2,7% (834 voti);

Liberi e Uguali 6,62% (2.042 voti);

Potere al popolo 3,05% (942 voti);

Insieme per Sampierdarena 0,34% (106 voti).

Per quanto riguarda i voti per il candidato presidente (che valgono per la distribuzione dei seggi), Renato Falcidia, commissario uscente e candidato per il centrodestra, ha totalizzato il 33,76% (10.417 voti validi), Michele Colnaghi del Movimento 5 Stelle 31,07% (9.587 voti), Matteo Buffa (Pd+lista civica Insieme) 25,15% (7.759 voti), Mariano Passeri di Liberi e Uguali 6,62% (2.042 voti), Sergio Triglia di Potere al Popolo 3,05% (942 voti), Carlo Carpi di Insieme per Sampierdarena 0,34% (106 voti).

A breve l’aggiornamento con le preferenze.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.