Lievitano le risorse che il governo destina alla metropolitana di Genova: non più 137,38 milioni, ma 155 milioni di euro. Lo anticipa Stefano Balleari, assessore alla Mobilità e al Trasporto pubblico locale del Comune di Genova, a margine della presentazione del Pums, Piano urbano della Mobilità sostenibile, oggi a Palazzo Tursi.

«Abbiamo ricevuto questo finanziamento di quasi 138 milioni, di cui verrà definito ora un crono-programma, ma forse potrebbero essere 155 perché siamo riusciti forse a trovare una possibilità di qualche cosa in più, e potremo quindi prolungare la metropolitana a Levante e a Ponente».

Le risorse destinate a Genova, provenienti dal riparto di 1,397 miliardi per le linee metropolitane, filoviarie e in generale del trasporto rapido di massa, permetteranno di realizzare le tratte Brin-Canepari e Brignole-Martinez, oltre ad acquistare di 11 treni a trazione autonoma.

«Con il Pums che presentiamo oggi, e di cui avevo già parlato al ministro lo scorso settembre, abbiamo anticipato la legge Delrio − commenta Balleari − Questo ci agevolerà nella ricezione dei finanziamenti da parte del governo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.