Piste ciclabili sempre più numerose in Liguria. Parte la progettazione delle piste ciclabili a Ventimiglia, Vallecrosia e Bordighera, grazie al progetto europeo Edu-Mob cofinanziato dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia, con capofila Regione Liguria. L’obiettivo è proprio favorire la realizzazione di tratti di pista ciclabile in Liguria e cambiare i comportamenti sulla mobilità.

Il progetto vale complessivamente 2,5 milioni di euro, di cui un milione da destinare ai Comuni di Ventimiglia, Vallecrosia e Bordighera e la restante parte a iniziative di comunicazione in tema di mobilità sostenibile, come previsto dal progetto europeo.

Oggi l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, nel corso della seduta di giunta regionale, ha firmato la convenzione con i Comuni interessati dalla realizzazione a cui verranno trasferite le risorse: «Il progetto Edu-Mob è particolarmente interessante perché rappresenta un altro tassello da aggiungere al quadro più generale della Ciclovia Tirrenica e del completamento della Rete Ciclabile Ligure, composta di circa 100 km già realizzati in sede propria, di cui 82 km appartenenti alla Ciclovia Tirrenica», spiega l’assessore.

I tratti nei Comuni interessati avranno una lunghezza complessiva di circa 1 km. In particolare, nel Comune di Ventimiglia, la pista ciclabile partirà dall’innesto della pista di recente realizzazione presso la foce del torrente Nervia fino a Via Tacito; nel Comune di Bordighera l’intervento interesserà una tratta compresa tra la stazione ferroviaria e il porto e nel Comune di Vallecrosia il tratto di pista ciclabile andrà dal tratto finale della pista recentemente realizzata al confine con Bordighera sul lungomare, verso il Comune di Ventimiglia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.